Massimo Scalia

Massimo Scalia

Massimo Scalia è uno dei più noti esponenti dell’ “ambientalismo scientifico”. Docente di Fisica Matematica all'Università “La Sapienza” di Roma, è stato leader del movimento antinucleare e attivo protagonista dei due referendum(1987, 2011) che hanno proclamato il NO del popolo italiano all'energia nucleare. Cofondatore di Legambiente e dei Verdi, è stato parlamentare alla Camera dei Deputati (1987 – 2001), dove ha, tra l’altro, promossola legislazione su risparmio e fonti energetiche rinnovabili(Leggi 9 e 10 del 1991) e la legge sul divieto di produzione e utilizzazione dell’amianto (1992). Per due legislature(1995 -2001) è stato presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sulle “ecomafie”.Dopo la ribellione di Scanzano Jonico, è stato indicato dalla Regione Basilicata come componente della commissione tecnico-scientifica per la sicurezza nucleare (2000 – 2006). Presidente della commissione tecnico-scientifica per il piano energetico della Regione Lazio (2007 - 2009), è attualmente copresidente del comitato scientifico della campagna UNESCO 2005 –2014 per l’educazione allo sviluppo sostenibile.