Umberto Bartocci

Umberto Bartocci

Umberto Bartocci (Roma 1944), è stato dal 1976 professore ordinario di Geometria presso l’Università di Perugia, dove ha insegnato per oltre 15 anni Storia delle Matematiche.Si è occupato in numerose pubblicazioni di questioni relative alla storia del pensiero scientifico, e ai fondamenti della fisica e della matematica, sostenendo la necessità di un atteggiamento critico nei confronti della pretesa eccellenza delle interpretazioni attualmente in voga.Nella persuasione che “Nessuna dottrina è così falsada non contenere qualche verità [...] nessuna discussione tanto frivola da non poter trarre da essa qualche insegnamento” (Pietro Abelardo, Dialogo tra un filosofo,un giudeo e un cristiano), e che soltanto con il favorire un autentico pluralismo si possa riuscire a compensare il pericoloso squilibrio che si è venuto determinandone l campo della conoscenza, ha rivolto la propria attenzione al mondo dell’eresia scientifica, promuovendo tre congressi internazionali a esso dedicati:nel 1989, a Perugia, su “I fondamenti della matematica e della fisica nel XX secolo: la rinuncia all’intuizione”; nel 1991, a Ischia, su “Quale fisica per il 2000? Prospettive di rinnovamento, problemi aperti,verità eretiche”; nel 1996, a Perugia - nella ricorrenza del IV centenario della nascita del grande filosofo francese teorizzatore del dubbio metodico - su “Cartesioe la Scienza”.

http://it.wikipedia.org/wiki/Umberto_Bartocci