• New

copy of Viaggio d’esplorazione dell’africano Lukanga-Mukara nella Germania interna

Tradotto da Enrico Fletzer
ISBN: 978-88-683212-2-2
a cura di Oliviero Beniamini

“Viaggio d’esplorazione dell’africano Lukanga-Mukara nella Germania Interna” è un libro eccezionale, che fa sorridere e fa riflettere, …anzi fa molto riflettere, è un testo senza tempo, perché se pur scritto nel 1912 risulta perfettamente attuale ai tempi nostri. Lukanga Mukara è l’inviato dell’illuminato Re di Kitara, mandato in Europa (Germania) per studiare gli usi e i costumi dei popoli che stavano colonizzando l’Africa. Tra le righe di un modo di scrivere al limite dell’ingenuità, si cela una critica spietata al modo sbagliato di vivere “all’occidentale”, alla vita frenetica, all’inseguimento esasperato del profitto, alle bugie del potere, alla necessità di una crescita infinita che divora la natura, l’acqua e l’aria, che avvelena e distrugge. Una critica all’inseguimento della felicità attraverso bisogni indotti e superflui che in realtà ci rendono sempre più infelici… ed ognuno di noi potrà riconoscersi nelle critiche di Lukanga Mukara e dolersi del nostro insensato modo di vivere.

Formato: 15x21 con 30 disegni in bianconero.
Copertina: Colori plastificata
Allestimento: Brossura
Pagine: 118
Illustrazioni: 30
Anno: 1996
€16.00
Quantity

“Viaggio d’esplorazione dell’africano Lukanga-Mukara nella Germania Interna” è un libro eccezionale, che fa sorridere e fa riflettere, …anzi fa molto riflettere, è un testo senza tempo, perché se pur scritto nel 1912 risulta perfettamente attuale ai tempi nostri. Lukanga Mukara è l’inviato dell’illuminato Re di Kitara, mandato in Europa (Germania) per studiare gli usi e i costumi dei popoli che stavano colonizzando l’Africa. Tra le righe di un modo di scrivere al limite dell’ingenuità, si cela una critica spietata al modo sbagliato di vivere “all’occidentale”, alla vita frenetica, all’inseguimento esasperato del profitto, alle bugie del potere, alla necessità di una crescita infinita che divora la natura, l’acqua e l’aria, che avvelena e distrugge. Una critica all’inseguimento della felicità attraverso bisogni indotti e superflui che in realtà ci rendono sempre più infelici… ed ognuno di noi potrà riconoscersi nelle critiche di Lukanga Mukara e dolersi del nostro insensato modo di vivere.

Formato: 15x21 con 30 disegni in bianconero.
Copertina: Colori plastificata
Allestimento: Brossura
Pagine: 118
Illustrazioni: 30
Anno: 1996